Catena grippata

Difficoltà: facile
Attrezzatura: in dotazione
Attrezzatura speciale: grasso spray, qualche siringa

Come sbloccare (o tentare di farlo) le maglie grippate

Dovendo fare gli ultimi lavoretti prestagionali (anche se non ho praticamente mai smesso di usarla) alla moto mi sono ritrovato a dover decidere qualcosa per la catena che ha 45.000Km e comincia a fare qualche rumorino di troppo. Mi è venuto in mente di avere da qualche parte ancora un trittico originale (non mio) con pochi km che avevo tenuto in quanto perfetto di ingranaggi ma con la catena con qualche maglia un po' grippata.

Per chi non sapesse come funziona una catena con OR è presto detto: i perni di scorrimento (non i rullini che si vedono al centro catena) proprio i perni centrali della catena sono sigillati sulle due estremità da guarnizioni OR (di varie forme a seconda del modello e del costruttore) che impediscono la fuoriuscita del grasso contenuto e che permette minor manutenzione (praticamente la lubrificazione esterna serve solo per i rullini e per non far seccare gli OR) e maggior durata della catena.
Se però per qualche motivo il grasso viene a mancare o peggio entra acqua (pulivapor sono distruttivi) la maglia inizia a non scorrere bene fino a che si blocca quasi completamente con rumorosità, strappi e nei casi peggiori rotture.

Tornando alla mia catena la trovo in un angolo sporca lercia (pirla potevo pulirla prima di metterla via), controllo gli ingranaggi… NUOVI!! i giochi catena minimi… bene… bene..
Inizio come classico con un bel lavaggio con petrolio bianco, sia per rimuovere il vecchio grasso/olio sia perché il petrolio molto liquido tende a sbloccare le maglie leggermente grippate. Faccio un bel lavoro, la catena sembra nuova… bene…. Bene….

Passo al controllo delle maglie…..male….male…. quasi una decina sono piuttosto dure e un paio tendono al bloccaggio…. Diciamo che i due tre anni in cantina di sicuro non hanno giovato.

Tentativo numero 2 prendo dell'olio motore usato e ci lascio immersa la catena per un giorno…… la maglie già libere scorrono ancora meglio ma le grippate no! ….

Tentativo 3 passo una a una le bloccate e le muovo energicamente spruzzando abbondante lubrificante nella speranza che un filo entri….. NULLA! Evidentemente gli OR fanno ancora perfettamente il loro lavoro, probabilmente il grippaggio è proprio stato provocato dal pulivapor che con le sue 100 e passa Atm fa penetrare acqua nella maglia che si ossida e blocca.

Penso che potrei metterla sotto pressione, in modo da far entrare olio negli or, si ma come fare?? E poi entrerebbe anche in quelle che vanno bene….

Ci vuole un idea, svaligio la sacchetta dei medicinali prendo la siringa più piccola che ho, stacco l'ago e lo collego saldamente (una paio di tubetti in gomma + tanto nastro adesivo) alla cannuccia della bomboletta del grasso al litio spray (il solito della Saratoga che va da Dio e non rovina gli OR). Spruzzo…. Perfetto! Piccolo getto ma ad altissima pressione quel che ci vuole.

Guardo la catena, gli OR sono ancora belli morbidi infilo l'ago tra l'OR e la maglia, nella parte interna dell'OR (quella verso i rullini per capirci) tenendolo inclinato e facendo aderire la parte smussata dell'ago al metallo della catena in modo di evitare assolutamente di forare l'OR ma anche facendo si che l'OR si scosti dolcemente e non rimanga segnato …. Spruzzo e mi ritrovo la faccia piena di grasso…. ma la maglia non si muove, riprovo dall'altro lato, sempre sulla parte interna dell'OR… niente da fare… demoralizzato faccio un ultimo tentativo infilo ben in profondità l'ago sul lato esterno anziché sull'interno degli OR, spruzzo e non m'arriva nulla in faccia ma sembra entrare e vedo uscire una schiuma rossastra… la maglia immediatamente ruota più libera YEAAAAA…. Rosso= ruggine ripeto l'operazione sull'altro OR della stessa maglia, sempre su lato esterno e voilà…. La maglia si sblocca completamente. In 10 minuti (pensare alle ore che ho perso fin ora) sono tutte perfettamente sbloccate, già che ci sono le ricontrollo tutte e se solo una è leggermente più dura le faccio “il servizietto” altri 10 minuti…. Preso dall'entusiasmo decido di farlo a tutte a scopo preventivo…. Miii… ma quante sono…..!!!

immagine

Ora, anche se i presupposti sono buoni, non so se con questa catena ci farò 1000 o 50.000Km e se la cosa funziona davvero, ma se avete una catena ancora buona ma con delle maglie grippate provate! Secondo me funziona! Attenzione solo a fissare bene l'ago (con la pressione potrebbe essere sparato via) e mettete degli occhiali per gli schizzi. Se possibile smontate dalla moto la catena, "sul banchetto" il lavoro é più facie ed efficace, viceversa accucciati a lato della moto il lavoro é estremamente disagevole e il risultato dubbio. Usate un buon grasso spray e non svitol o sbloccanti simili che sicuramente al momento possono avere un effetto migliore ma alla lunga non garantiscono quel velo di grasso necessario al buon funzionamento. Talaltro i grassi spray contengono un additivo che li rende molto fluidi, quindi, penetranti, additivo che permette un ottima lubrificazione ma che col tempo tenderà ad andarsene lasciando solo un ottimo grasso al litio.

immagine

Come si vede chiaramente dallo spaccato è evidente che se l'ago viene infilato tra l'or e la parte interna della catena (A) è impossibile il grasso raggiunga l'interno, mentre nel punto B infilandolo tra l'OR e la parte esterna della catena troverà molto agevolmente il passaggio per arrivare a distribuirsi nella zona di attrito del perno.

  • Ultimo aggiornamento il .
  • Visite: 23829