Frecce

Piccole o a led, cosa offre il mercato, come montarli

Come detto in altre sessioni è abbastanza frequente la sostituzione delle frecce posteriori sul Transalp. Non tanto per una questione di look ma anche per evitare che le lunghe frecce originali urtino in caso di montaggio valige laterali o borse morbide e si danneggino in caso di piccole cadute.
Anche il lavoro è semplice, sul 600 sotto la sella si trovano tutte le connessioni elettriche mentre sul 650 dovrebbero essere sotto il codino.

freccpicc

Il mercato offre un infinità di modelli da poter montare, vediamo le caratteristiche che devono avere: 

  • Devono essere omologate (sulla parte trasparente ci deve essere stampigliata una “e” seguita da un numero).
  • Devono poter ospitare una lampada da 21W come le originali e questo sia per la vostra sicurezza e visibilità sia perché un assorbimento inferiore può creare irregolarità nel lampeggio. Molto spesso su quelle per scooter ci troverete una lampada da soli 10W ma la possibilità di sostituirla con una piu’ grossa.
  • La tipologia di fissaggio analoga alle originali (se si vuole posizionarle nei medesimi alloggiamenti) quindi perno filettato diametro indicativo di 10mm.
  • Naturalmente non dovranno essere troppo corte o troppo piccole, meglio scegliere delle frecce compatte si ma in grado di erogare un fascio luminoso potente e ben visibile almeno quanto le originali, poi potranno avere 1000 forme e finiture differenti quello poco conta ma diffidate di quelle microscopiche.

Frecce a Led

immagine

Si stanno diffondendo rapidamente grazie al look moderno (in foto una realizzazione della Lightech) ed un assorbimento di corrente irrisorio. Hanno però qualche svantaggio in più rispetto alle tradizionali, vediamoli: 

  • quelle a led non sempre sono omologate e quindi in grado di generare un fascio luminoso corretto,
  • devono essere collegate con la giusta polarità altrimenti non si illuminano, infatti al contrario della lampade a incandescenza i led richiedono il corretto collegamento, sapendo che sul Transalp i fili verdi sono il negativo la cosa è immediata,
  • oltre alle frecce è facile si debba sostituire anche l’intermittenza (ma provate prima alcune frecce hanno un assorbimento tale da non richiederla), infatti il basso assorbimento (circa 1/10) di quelle a lampadina rischia di non far funzionare correttamente l’intermittenza che si comporta come se una freccia fosse bruciata e quindi o accelera la frequenza di lampeggio (se il relè è elettronico) o non lampeggia del tutto (se meccanico).

 

Quindi se optate per queste frecce dopo aver verificato che il lampeggio è irregolare acquistate anche l’intermittenza che dovrete sostituire all’originale che trovate alla dietro la carenatura anteriore destra a fianco della strumentazione (è un parallelepipedo nero fissato elasticamente). La nuova intermittenza andrà collegata sapendo che: Il filo nero è il positivo (+) si esattamente il contrario di come si potrebbe pensare, il filo grigio è l’uscita del segnale che va al commutatore sul manubrio e il filo verde è il negativo (-). Se la vostra moto è dei modelli con intermittenza meccanica (solo i primi 600) è probabile non abbia il filo verde, nessun problema, basta collegarsi a una delle viti del telaio reggi strumentazione per prelevare un negativo. In foto un esempio di intermittenza per frecce a led reperibile su ebay a pochi euro (chiave di ricerca: intermittenza frecce led).

immagine



Un semplice trucco per non sostituire l’intermittenza consiste nel simulare un maggior assorbimento inserendo una resistenza correttamente dimensionata in parallelo alle frecce, non è una gran trovata buttare ampere solo per non sostituire un intermittenza ma è semplice, quindi tenendo presente che ogni lampada a incandescenza delle frecce ha 21W una freccia a led al massimo ne avrà 5 di W per ogni freccia serve una resistenza di circa 9-10 Ohm 10W (sempre meglio valori più alti che più bassi sia di resistenza che di potenza). Quelle di tipo ceramico (a sinistra nella foto) sono reperibili in qualunque negozio di elettronica a pochi spiccioli, mentre quelle ben più pregiate e resistenti (e adatte alla moto) a filo con dissipatore sono più difficili da trovare.

immagine


Attenzione 10W bastano perché ha un funzionamento intermittente, ma attenzione che una resistenza simile scalda comunque un po’ e va quindi posizionata in luogo adatto o se volete essere premurosi acquistata di potenza maggiore.

ATTENZIONE! quanto scritto vale per ogni singola freccia sostituita (che sia anteriore o posteriore) e questi calcoli sono fatti per l'impianto del Transalp che monta lampade da 21W su scoter o altri mezzi che utilizzano lampade meno potenti (10W) la resistenza per non danneggiare l'impianto va diversamente dimensionata (indicativamente 25 Ohm 10W per ogni freccia sostituita)

  • Ultimo aggiornamento il .
  • Visite: 33140