Problemi vari

Come ci è stato più volte contestato, questo sito contiene poche informazioni relative all'ultimo Transalp 700, non ce ne vogliano i possessori ma non è dipeso da una nostra volontà ma molto più semplicemente da un insieme di motivazioni: la prima è che la versione 700 é "rimasta in vita" solo pochi anni mentre per le 600-650 (molto più simili di quanto sembri) abbiamo avuto ben trent'anni per sviscerare in ogni minimo dettaglio, seconda cosa, nessuno dei personaggi che negli anni ha contribuito ad arricchire questo sito è passato alla Transalp 700 (in genere si sono tenuti le versioni precedenti o passati a mezzi più prestanti) e ultima ma non ultima con la 700 è arrivata l'iniezione elettronica, quindi estremamante differente dai vecchi carburatori e da un impianto elettrico estremamente basico. Detto questo per quanto riguarda i problemi ciclistici-freni-telaio vale quanto scritto per tutti i modelli visto che sono simili (modelli con ABS esclusi) cambia sostanzialmente per motore e impianto elettrico, vediamo qui di elencare alcuni dei problemi noti riscontrati, altri li trovate nelle pagine seguenti:

Continua a leggere

Iniezione / accensione

Anzitutto come funziona l'iniezione detta closed loop?
Una pompa posta nel serbatoio mette in pressione il carburante e lo invia ai due iniettori. 
Una centralina elettronica dosa le aperture degli iniettori in base ai parametri ricevuti dai seguenti sensori posti sul motore:

  • CMP - Fase albero a cammes (per iniettare al momento opportuno).
  • TPS - Apertura gas (per capire quanta potenza si stà richiedendo).
  • ECT - Temperatura motore (per arricchire la carburazione a motore freddo).
  • MAP - Pressione assoluta collettori di aspirazione
  • IAT - Temperatura aria (solitamente posto nella cassa filtro)

Continua a leggere

Indicatore carburante

Indicatore livello carburante

Un problema riscontrato molto frequentemnte è relativo al malfunzionamento dell'indicatore carburante che, anche a chilometraggi bassi, smette di funzionare o funziona in modo intermittente. La causa risiede nel galleggiante posto nel serbatoio.
Il foro, fatto nella plastica, dove ruota l'astina del galleggiante si deforma, l'asta si sposta e non permette più il contatto elettrico sulla pista del potenziometro.

Continua a leggere