Frizione

Problemi legati alla frizione

La frizione del Transalp se strapazzata non è particolarmente resistente (in particolare quella del 650) ma se trattata bene e tenuta sempre ben registrata dura anche oltre 100.000Km.

La regolazione

È una procedura banale fattibile da chiunque e ben spiegata sul libretto di uso e manutenzione. Deve esserci un gioco libero prima che inizi a lavorare (a lavorare NON staccare) misurato sulla parte esterna della leva. Per capirci bene: con una forza minima ad esempio con il mignolo della mano bisogna riuscire a muovere la leva di 10-20mm anche qualcosina di più se l'uso sarà gravoso.

frizione

Per regolarla basta agire sul registro posto sulla leva o se non dovesse essere sufficiente su quello posto sull'estremità inferiore del cavo, basta seguire il cavo lo si trova sul lato destro del motore e si aziona con due chiavi in dotazione.

 

La lubrificazione/controllo stato

Oltre alla regolazione è indispensabile saltuariamente lubrificare i leveraggi ed in particolare il cavo, nonché controllarne lo stato, verificando sulle estremità che non ci siano usure o sfilacciamenti. Per fare questo è necessario sconnetterlo almeno dalla leva (ma l'ideale è sconnetterlo anche sotto, sul motore), allentando i registro superiore e inferiore. Ora il cavoetto fuoriesce di diversi cm dalla guaina e si può controllarne lo stato. Una volta verificato che è a posto si passa alla lubrificaznone: tendolo ben verticale e continuando a muovere il cavetto, fare entrare nella guaina abbondante lubrificante meglio se in pressione (olio o grasso spray). Sui primissimi modelli (fino al 1995) vi era un ottimo cavo con riporto in teflon, sui successivi un meno longevo e pregiato cavo in acciaio, nel primo caso lubrifica con un olio liquido, nel secondo meglio un grasso spray.

Frizione che slitta:

Per verificare che effettivamente slitti la procedura è piuttosto semplice, a motore ben caldo in terza o quarta marcia aprire il gas completamente e tenerlo aperto fare qualche piccola sfrizionata (tirare e mollare la leva) mentre la moto prende velocità, se tutto va bene motore sale di giri quando la frizione stacca ma deve scendere subito quando si rilascia la frizione, se rimane per qualche attimo (o peggio a lungo) su di giri anche con la frizione rilasciata qualcosa non va. 

  • Prima cosa verificare subito il gioco come indicato sopra (è davvero fondamentale per una lunga durata della frizione).
  • Cavo frizione che non scorre, lubrificarlo come detto sopra. Se la moto è vecchiotta e con molti km presta particolare attenzione a quasta fase, capita spesso di essere tratti in inganno in quanto il cavo scorre ma ritorna con leggero ritardo che basta a far slittare la frizione nel cambio marcia. In caso di dubbi sostituite cavo e meglio anche la guaina prima di sostituire tutta la frizione.
  • Verificare che il livello olio motore non sia eccessivo, se lo è scaricarne il necessario.
  • L'olio motore non adatto, capita quando si usano additivi antiusura, o olio per automobile con questi additivi. Cambiare subito olio svuotando anche il filtro.
  • Se tutte le precedenti fasi si rivelano infruttuose è senza dubbio il materiale d'attrito dei dischi frizione usurati e sono da sostituire. Come detto la prova classica per verificarne l'usura consiste, con motore molto caldo, nel viaggare in quarta marcia a circa 3500-4000 giri, spalancare il gas e dare una bella serie di sfrizionate in modo che il motore salga di giri raggiungendo la coppia massima (attorno ai 5000-5500 giri), se il motore tende a rimanere su di giri e non scende subito quando la frizione è rilasciata, con tutta probabilità vanno sostituiti i dischi guarniti.

Frizione che trascina:

Se da fermo la moto con frizione tirata tende ad avanzare, se non si trova la folle (da fermi è abbastanza normale faticare un poco a trovarla), se innestando la prima si sente un sonoro “stlonk” (in parte normale) e un leggero balzo in avanti della moto, ma soprattutto la frizione anche tirata non stacca correttamente:

  • Regolala correttamente riducendo il gioco.
  • Dischi frizione (guarniti e in acciaio) deformati, cambiarli entrambi.

Frizione dura da azionare

  • Cavo frizione che non scorre, lubrificarlo.
  • Il cavo si sta rompendo, controllalo bene e se serve sostituiscilo.