intestazione per stampa

CERCA NEL SITO


Fai da te - Carburatore

Vite aria

immagine

Come detto le viti aria o viti carburazione modificano il titolo aria benzina solo a basse aperture del gas ed al minimo. Di solito non vanno mai toccate o modificate in quanto tarate in maniera ottimale in origine. Possono essere toccate se la moto scoppietta eccessivamente in rilascio a causa di un clima molto freddo o un filtro aria più aperto. Svitandole (ruotandole in senso antiorario) si ottiene un aumento della benzina, quindi si “ingrassa” avvitandole viceversa si smagrisce la carburazione.
Impostazioni standard.

Transalp 600 dal 1987 al 1995 Aperte di 2 giri e 1/2
Transalp 600 del 1996 Aperte di 1 giro e ¾
Transalp 600 dal 1997 al 1999 Aperte di 2 giri e 1/4
Transalp 650 Aperte di 3 giri

Per una corretta regolazione vanno avvitate completamente, senza serrare e poi svitate della regolazione indicata. Per aiutarsi è bene utilizzare un lungo cacciavite sul quale fare un riferimento con un pennarello, viceversa è complesso contare i giri fatti. Naturalmente sono due una per carburatore e vanno regolate in modo identico. Sui modelli 600 dal 96 in poi quella di destra è poco accessibile in quanto parzialmente coperta dal sensore apertura gas,
immagine

sul 650 è anche peggio, c’è anche un carterino di plastica, che però ha un apposito foro.
Dopo averle regolate bisogna riportare il minimo ai valori standard (1400 giri) agendo sull’apposito pomellino in quanto potrebbe essersi alterato.
Non aspettatevi variazioni nelle prestazioni come detto il range è limitato ai bassissimi regimi, al massimo otterrete un minimo più regolare o la diminuzione degli scoppiettii in rilascio.
Per il Ta600 che in origine é carburato piuttosto magro, con filtri e scarichi più aperti conviene aprirla di 1/2, al massimo un giro in più, lo stesso se si usa la moto con climi molto rigidi. L'aria fredda é più ricca di ossigeno e abbinargli un po' più di benzina si ha un minimo più regolare ed un erogazione migliore. Il Ta650 invece non richiede interventi di "arricchimento" in quanto già carburato molto più grasso, per questo trae giovamento dall'installazione di filtri più liberi che riportano al carburazione entro valori ottimali.
Per entrambi, ma in particolare per il 650, se si viaggia a quote molto elevate (3000m) dove la carburazione diviene molto grassa, per effetto dell'aria meno ricca di ossigeno, si possono chiudere quasi completamente le viti aria. Sul Ta650 se si superano queste quote é indispensabile anche intervenire sui getti in quanto la carburazione diviene talmente grassa da causare grossi malfunzionamenti.
Queste pagine sono frutto della nostra esperienza, non siamo professionisti, non sono pagine ispirate a manuali d'officina, ci limitiamo a descrivere quanto da noi fatto, cercando di essere più chiari possibile. Naturalmente non ci assumiamo alcuna responsabilità se non dovesse funzionare qualcosa, la nostra è solo una traccia per chi ha dimestichezza con chiavi e cacciaviti.