Regolazione valvole

Difficoltà: difficile
Attrezzatura: di base
Attrezzatura speciale: Spessimetri di precisione
0.10-0.15-0.20-0.25 mm

Come regolare le valvole

Come la maggior parte dei motori anche le valvole del nostro Transalp vanno periodicamente controllate in quanto devono lavorare con un gioco ben preciso, affinché la dilatazione termica non le faccia rimanere aperte.

immagine

Quando il gioco è troppo elevato si sentirà un ticchettio provenire dal motore, in particolare a motore freddo. Questo non comporta problemi al motore ma alla prima occasione vanno registrate, viceversa se il gioco è troppo basso non si ha rumorosità ma malfunzionamenti a caldo con minimo irregolare, malfunzionamento che può portare alla bruciatura delle valvole stesse, fortunatamente è un ipotesi abbastanza rara.
Il libretto di uso e man. prevede questo controllo ogni 12.000Km, intervallo sicuramente prudente visto che qualcuno ne ha fatti quasi il triplo trovandole ancora in tolleranza ma in ogni caso è bene non rimandare troppo questo importante controllo. Come pure è fondamentale venga eseguito al primo tagliando dopo che il motore s'è ben assestato.

Di seguito potete trovare la procedura per la registrazione delle valvole delle Honda Transalp 600 dal 1987 al 2000 e del 650 dopo il 2000 e dell'Africa Twin tutti i modelli. Per il modello 700 (dal 2008) che ha 4 valvole per cilindro la procedura è analoga ma resa enormemente più complessa dalla difficoltà di accesso e dall'assenza dei coperchietti di ispezione. A fine pagina puoi leggere un elenco dei lavori in più da fare.

Premessa: il lavoro comporta almeno un minimo di conoscenza meccanica e molta malizia, nonchè un'attrezzatura di base). Il motociclo deve essere completamente freddo (altrimenti il gioco viene falsato) e possibilmente in piano sul cavalletto centrale.

I valori prescritti sono:
Aspirazione 0,15 - scarico 0,20 con 0,02 di tolleranza + o –
Solo per i primissimi modelli 600, inequivocabilmente identificabili dal colore nero del motore e non antracite come le successive (anni indicativi dal 1987 e 1990) il gioco valvole è 0,10 per scarico e aspirazione.
Attenzione!! nelle fasi successive faremo riferimento solo ai modelli più diffusi con gioco 0.15 A -0.20 S.

Come procedere:

  1. Smontate la sella, il serbatoio benzina, le fiancate laterali, l'air box (mod. 650 TA e 750 rd 07 AT), il convogliatore aria che arriva ai carburatori (mod. 600 TA e rd 03 e rd 04 AT). Chiudete con degli stracci o del nastro i fori dei carburatori e dell'air box (si sa mai che vi cada dentro qualcosa).

  2. Ora togliete le due candele laterali (quelle più facili) e i tappi dal carter di sinistra (come da disegno)

    immagine

    facendo attenzione a non rovinare le sedi a brugola (chiave del 6 e del 10) spesso il tappo più grosso è difficile da togliere ed essendo in alluminio si rovina facilmente, quindi scaldatelo con un asciugacapelli a calore massimo e assestate qualche martellata con martello di gomma..... se dovesse rovinarsi scalpellatelo in maniera da toglierlo e poi sostituitelo..... e quando lo rimontate ricordatevi un filo di grasso sul filetto. Se non riuscite a smontarlo potete far ruotare il motore (come si vedrà nelle fasi successive) mettendo la marcia e muovendo la ruota, naturalmente è più complesso e meno preciso ma con un po di pazienza si può fare.

  3. A questo punto avete le due testate del motore bene visibili, iniziate col controllo di quelle più facili, quelle del cilindro posteriore. Nella foto qui sotto sono ben visibili i due tappi di ispezione di un Transalp 600 quello a destra rotondo per la valvola di scarico, quello rettangolare con le due viti di chiusura per le due valvole di aspirazione (Si la transalp ha tre valvole per ogni cilindro).

    immagine

    Per il cilindro anteriore l'ispezione è leggermente più complicata. Le valvole di aspirazione vi si accede dal lato destro a fianco del carburatore come da foto

    immagine

    Per quella di scarico bisognerà spostare di lato il radiatore destro svitando le tre viti che lo tengono fissato al telaio (se togliete la ventola è ancora più semplice).

    immagine

    Con una chiave dell' 8 svitate i bulloncini dei tappi di ispezione (nel modello 600 TA e tutte le AT per il tappo del lato scarico serve una chiave da 24 ottima quella in dotazione) in maniera da avere ben visibili i bilancieri.

    immagine

    Ricordati che la transalp ha tre valvole per cilindro, due di aspirazione e una di scarico.

  4. con una chiave a tubo del 17 girate in senso antiorario l'albero motore attraverso al foro creato dalla rimozione del tappo grosso (o muovete la ruota col motore in marcia se non siete riusciti a levare il tappo) fino a quando vedete, attraverso la finestrella poco più in alto, il segno marcato RT (cilindro posteriore) e FT (cilindro anteriore).

    immagine
  5. controllo gioco valvole del cilindro posteriore : allineare il segno RT con il marchio indice. Ora avete il 50% di essere in posizione corretta: quella di scoppio che nel motore a 4 tempi avviene non tutti i giri ma ogni due. Quondi controllare che le valvole siano "libere": prendere letteralmente con le dita i bilancieri di registrazione e "vedere" se hanno un leggero movimento "su e giù" oppure verificate che passi uno spessimetro molto sottile (0.05 o 0.10), in caso contrario ruotate di un giro completo (360 gradi) il motore riportandolo sul segno RT e rifate il controllo. Trovato il punto in cui le valvole hanno un leggero gioco siete sicuri al 100% che il motore è nel punto corretto quindi passate alla fase di controlli. Con uno spessimetro del 0,15 controllate il gioco valvole dell'aspirazione che sono due infilandolo sotto il bilancere come nelle foto a inizio pagina. Deve passare e scorrere, meglio se con una piccola resistenza. Per agevolare il lavoro può essere utile piegare leggermente l'estremità dello spessimetro in modo che entri perfettamente parallela nello spacco....... Se non passa provate con quello da 0.10 se passa le valvole sono "strette" e vanno registrate. Se invece passa quello da 0.15 provate anche a far passare la misura di spessimetro del 0,20. Anche forzando non deve entrare, in caso contrario avrete il gioco "largo" e quindi dovrete registrare le valvole. Per farlo svitare il bulloncino del 10 sulla testa del bilanciere (con una chiave a occhio di buona qualità) e con una pinzetta (se non avete la chiave specifica di regolazione) svitate o avvitate, a seconda se dovete aumentare o diminuire il gioco, millimetricamente il registro in maniera da far scorrere, con un leggero attrito, lo spessimetro di misura 0,15....fatto questo serrate il bulloncino del 10 e ricontrollate il gioco...... se dovesse risultare troppo stretto eseguite la sequenza al contrario...... In questa fase è normale dover fare diversi tentativi per trovare la misura corretta in quanto serrando il controdado la misura vine leggermente variata. Una volta trovata la corretta posizione passate a quella di scarico.

  6. Con la stessa procedura controllate il gioco della valvola di scarico con uno spessimetro di misura 0,20 deve entrare mentre quello da 0,25 non deve passare.

  7. Controllo gioco valvole cilindro anteriore : eseguite tutto come nelle fasi precedenti ma allineate il marchio indice con la scritta FT.

  8. A lavori ultimati, per sicurezza, fate girare a vuoto l'albero motore, sempre in senso antiorario, per qualche giro e ricontrollate i giochi di tutte le valvole.

  9. Rimontate i coperchietti (se il motore è vecchio utilizzate un po di pasta nera sulle guarnizioni), il radiatore, le candele, l'air-box (o convogliatore), i tappi del carter sinistro e successivamente il serbatoio e le plastiche.

Lavoro non semplice da eseguire ma con un po di pazienza è più facile di quello che sembra..... spero di essermi fatto capire...... buon lavoro

Transalp 700

Come detto la procedura è simile ma resa enormemente più complessa dalla difficoltà di accesso e soprattutto dall'inspiegabile assenza dei coperchietti di ispezione. I giochi sono i medesimi dei modelli precedenti: Aspirazione 0,15 - scarico 0,20 con 0,02 di tolleranza + o –

Per l'ispezione bisogna togliere:

  • tubi impianto pair
  • tutti gli spinotti dei sensori e degli iniettori
  • tutto il corpo farfallato completo
  • bobina accensione del cilindro anteriore
  • carter dei radiatori
  • spostare il termostato a sinistra
  • togliere i bulloni dei coperchi testate e alzarli leggermente facendo molta attenzione alle spine di centraggio dei coperchi che potrebbero staccarsi e cadere all'interno della testata.

Se fossero da regolare il coperchio della testa anteriore si riesce faticando a toglierlo mentre per quello della testa posteriore bisogna:

  • smontare completamente collettori di scarico
  • marmitta (quindi anche le carene sottosella e se ci sono i portavalige pure quelli)
  • togliere il carter paracalore sul cilindro posteriore
  • a questo punto sfilandolo verso l'anteriore e ruotandolo si riesce a rimuovere il coperchio valvole.

Nel rimontaggio bisogna prestare particolare attenzione a:

  • inserire il corpo farfallato nei collettori, non si vede bene ed è facile che all'interno rimanga un po' fuori
  • l'air box è difficoltoso da montare, lo spazio è limitato ed è facile schiacciare i tubi di sfiato e delle pair.....
  • ricordarsi di riattaccare tutti gli spinotti dei sensori e degli iniettori

Vista la complessità e l'attenzione si sconsiglia di eseguire questo lavoro da soli è troppo complicato e bisogna stare attentissimi, fortunatamente pare che chi le ha verificate al secondo tagliando (dei 12.000 ma teoricametne andrebbero controllate anche al primo) le abbia trovate in ordine. Il costo naturalmente è piuttosto elevato viste le tre, quattro ore di manodopera necessarie.