Soluzione problemi

Come risolvere i possibili problemi riscontrati

Normale che nel faidaté possano insorgere dei problemi che a volte ci sembrano insormontabili ma basta un po di malizia e inventiva per superarli tranquillamente.

Anzitutto l'ideale sarebbe non crearli, spesso i problemi nascono non tanto per l'inesperienza ma più per l'uso di attrezzature inadeguate. Allora leggi bene la sezione dotazioni e prima di fare un lavoro assicurati di avere gli attrezzi adatti e di buona qualità.

Vite che non si svita:

  • Hai abbondato con Svitol e sbloccanti? hai provato a martellare leggermente la vite e se possibile scaldare la parte esterna?
  • Stai usando una chiave corretta?
    Quando forzi evita sempre quelle aperte ma usa sempre quelle a occhio
    immagine
    o delle chiavi a cricchetto con prolunga, che ti permettono di svitare e contemporaneamente premere per evitare la chiave si sfili rovinando la vite.
    Se stai svitando una brugola, inutile dirlo, acquista una chiave profesionale e di marca che ti permette di premere e contemporaneamente fare leva (inoltre é di ottima qualità).
    immagine
    Anche un avvitatore pneumatico con il suo movimento impulsivo permette di svitare dadi apparentemente impossibili.
  • Se si tratta di una vite da cacciavite, si sa col cacciavite si fa poca forza, recupera un cacciavite di quelli con innesto per chiave e prova ad aumentare la leva.
    immagine
    L'ideale in questi casi rimane il cacciavite a percussione,
    immagine
    basta impugnarlo saldamente innestarlo bene nello spacco della vite... una bella martellata e con la forza della martellata oltre a non scappare rovinando la vite fa una leggerissima rotazione che la sblocca.
    immagine
    Non costa molto si trova anche a una decina di euro e salva davvero da situazioni difficili anche quando la vite é già in parte rovinata.
  • Ok, la testa della vite ormai é "andata" e nessuna chiave può far nulla, che fare? Se la vite é esterna e accessibile si può usare una pinza a scatto.
    immagine
    Non tragga in inganno l'idea che una pinza non può fare più leva di una chiave, questo attrezzo é davvero formidabile, si regola con il registro posto sull'estremità in modo da "mordere" saldamente il pezzo e riesce a far presa anche sulla più rovinata o addirittura sulle rotondità di una vite a brugola, un colpo deciso e la vite é svitata.
    immagine
    se non é accessibile si può provare con uno scalpello, scalpellandola sul lato dx si fa forza svitandola.
  • Se proprio pinza o scalpello non funzionano e se la vite unisce due pezzi separabili si può trapanare la testa della vite,
    immagine
    separare i due pezzi e svitare il moncone rimasto con una pinza a scatto o una buona pinza (non essendo più in trazione dovrebbe svitarsi molto agevolmente).
    immagine
    Se invece la vite è interna e non unisce due pezzi separabili (un tappo ecc. ecc.) bisogna fare un lavoro più accurato, l'ideale è avere un trapano a colonna o portare il pezzo in un officina che ce l'abbia (se il pezzo è smontabile) la vite va trapanata con attenzione con punte sempre più grandi e una volta indebolita va svitata, se serve con appositi estrattori, oppure va rifatto un filetto di diametro maggiore.

Filetto spanato:

Hai esagerato??? Pazienza.....

  • Se si é sfilettata la vite no problem, cambiala o cambia il dado.
  • Se invece il filetto è fisso, se hai la possibilità di aggiungere un dado (es. fissaggi delle pedane passeggero, delle carene posteriori e in genere tutti i filetti fatti nel telaio), nessun problema, elimina con un trapano e punta adatta il vecchio filetto, se serve procurati una vite più lunga e metti il dado.
  • Se non é possibile mettere un dado andrà allargato il foro e fatto un filetto più grande con apposite filiere disponibili in tutte el misure, naturalmente andrà sostituita la vite.
    filierine
    Filettare non é semplicissimo, se è la prima volta meglio farsi insegnare da qualcuno e comunque ricordarsi che il foro da filettare deve avere un determinato diametro (su molti calibri c'é l'apposita tabella) e se si filetta l'alluminio la filiera va svitata spesso e lubrificata bene.
  • Se non è possibile mettere una vite più grossa bisogna ricorrere a un professionista, di solito vengono impiantati nel materiale degli "elicoil" che sono delle bussolette con filetto esterno contrario e interno adatto alla vite. Hanno un ottima tenuta e un costo limitato, a volte vengono persino usati per i filetti delle candele.
    Altra alternativa drastica, il pezzo viene saldato e poi forato e rifilettato.