Abbiamo 105 visitatori e nessun utente online

Sostituzione olio motore

Difficoltà: facile
Attrezzatura: in dotazione
Attrezzatura speciale: Chiave a nastro

Come sostituire l'olio motore

Attrezzi necessari:

  • Chiave da 10-17 a occhio-cacciavite tutti in dotazione (ma averne di migliori non guasta)
  • Chiave a nastro per filtri.
immagine

Un contenitore da almeno tre litri per scaricare l’olio esausto. Ottime le taniche olio da 4 litri aperte su di un lato.
L’operazione va eseguita a motore caldo, in questo modo l’olio è più fluido e si scarica completamente e velocemente. Non deve essere troppo caldo altrimenti ci si scotta è sufficiente sia tiepido.
La moto va tenuta sul cavalletto laterale.

Come procedere:

  1. Rimuovi il carter paramotore.
    immagine
  2. Sotto il carter trovi la vite per scaricare l’olio. Svitala con una chiave da 17 a occhio.
    immagine
  3. Ora l’olio inizia a colare, se è caldo attenzione a non scottarti, attenzione anche alla guarnizione, è in rame o in alluminio, se non la trovi infilata sulla vite, sicuramente o è caduta nella vaschetta dell’olio (improbabile) oppure è rimasta appiccicata al motore, staccala. Quando è colato bene avvita provvisoriamente la vite e sposta la vaschetta di raccolte sotto il filtro.
    immagine
  4. Svita il filtro con la chiave a nastro serrandola bene sull'estremità del filtro. Qualcuno per svitarlo lo fora da parte a parte sull'estremità (verso la ruota posteriore per capirci) con un cacciavite e lo ruota facendo leva col cacciavite stesso. Di solito funziona ma non è il massimo, c’è poco spazio per lavorarci e spesso bisgogna forarlo ripetutamente, ma cosa più rischiosa, si rovina l’unico punto utile per innestare la chiave e sul quale lavorare in caso si fatichi a svitarlo.
    immagine
  5. A questo punto, qualcuno usa dare un colpo di avviamento per svuotare tutto il circuito, sinceramente pare superfluo e un tantino rischioso quindi passa tranquillamente al montaggio del nuovo filtro dopo aver steso uno strato di olio sulla parte esterna della sua guarnizione. Di solito basta avvitarlo bene a mano, la coppia di serraggio prevista è solo 10 N.m (1,0 kg-m), interponendo uno straccio, così non scivola, se non riesci a avvitarlo bene o se vuoi essere premuroso aggiungi 1/8 (un ottavo) di giro con la chiave a nastro, non avvitarlo troppo, col tempo tende a serrarsi e rischi di faticare molto al prossimo smontaggio.
  6. Ora che il filtro è ok, sposta la vaschetta sotto il tappo, svitalo di nuovo, scenderà ancora un po’ d’olio che nel frattempo s'é accumulato, controlla che la guarnizione sia intatta, nel dubbio cambiala, la trovi in qualunque auto/moto ricambi (ma portati la tua come campione) a pochi centesimi, riavvita il tappo di scarico (coppia prevista a 35 N.m (3,5 kg-m).
  7. Ora dal tappo di controllo/riempimento, posto sul lato dx del motore puoi mettere il nuovo olio (per il tipo e gradazione vedi l’apposita sezione) aiutandoti se serve con un imbuto. Mettine circa 2,3-2,5 litri (meno se non hai cambiato il filtro, cosa comunque sconsigliabile).
  8. Avvia il motore, dopo qualche secondo la spia della pressione olio deve spegnersi, fai scaldare un poco il motore, spegnilo, un attimo e fai il corretto livello che deve essre posto tra la metà e il massimo. Ricordati che per misurare correttamente il livello la moto deve essere verticale, non sul cavalletto laterale, e il tappo non va avvitato ma solo appoggiato. In media, cambiando anche il filtro ci entrano 2,5-2,7 l. Non metterne troppo (slitta la frizione) se per errore superi il massimo, con una siringona risucchia quello in eccesso.
  9. Rimonta il carter paramotore.