intestazione per stampa


CERCA NEL SITO

cerca
min. 3 caratteri (anche *)

Benvenuti nella sezione Tecnica della Lissta

 
Un ringraziamento particolare a Detlev Mueller che ci ha autorizzato a tradurre il suo DataBase, a Paolo L. e a tutti quelli che hanno contribuito alla redazione di nuove sezioni ed arricchito il tutto cercando di offrire al visitatore il maggior numero di informazioni utili. Tutto il materiale presente in questo sito è di proprietà della LISSTA e dei rispettivi autori.
In queste pagine troverai una completa sezione dedicata al faidaté e alle modifiche, abbiamo cercato di portare tutta la nostra esperienza accumulata in molti anni, però non siamo professionisti, non ci siamo ispirati a manuali d'officina, siamo degli appassionati ai quali piace sporcarsi le mani, ci limitano a descrivere quanto fatto, sperando sia chiaro e corretto. Per questo non ci assumiamo alcuna responsabilità, chi mette le mani sulla propria moto lo fa a suo rischio e pericolo. Anche le modifiche che troverai su questo sito, assicurarti che siano fattibili sulla tua moto e in linea con il codice della strada e con la legge.
 
 

In Primo Piano!

Convenzione:
col negozio on line openbike.it (ex bikeboost)
Convenzione:
Convenzione GoldenTyre 2014
Agg: Gomme:
Inseriti nuovi modelli e sondaggi.
Il tuning:
gli aspetti legali del Tuning
SICUREZZA:
E' nata la nuova sezione!
Agg. presa accendisigari:
aggiornata e corretta
Agg: sigle modelli:
come leggere il numero di telaio
News: Rev. pinza freno:
Come revivionare la pinza
News: Cuscinetti ruote:
Come sostituire i cuscinetti ruota
New: tachimetro:
installare un tachimetro da bici
 
 

La manutenzione del mese

Cosa fare questo mese per tenere sempre efficiente la tua Transalp

Quante volte avete controllato il liquido di raffreddamento della vostra vecchia transalp? Poche? Comprensibile, in effetti non da mai problemi, non cala mai ed é solo un ausilio alla abbondante alettatura che disperde parte del calore. Però oltre al livello é forse più importante e vitale per il motore che venga saltuariamente sostituito. Infatti nello svolgere la sua funzione viene a contatto con metalli facilmente ossidabili. Ogni buon (e sottolineo buon, poi capirete perché) antigelo contiene fondamentali componenti antiossidanti che però con il tempo perdono la loro efficacia, così anche il sicuramente valido liquido originale dopo qualche anno inizia a intaccare le parti metalliche quali sedi delle guarnizioni, i tubi in acciaio ecc. E' per questo che ogni 5-6 anni é opportuno sostituirlo, ma cosa ancora più importante va sostituito con un prodotto di indubbia qualità, perché non c'é nulla di peggio di un antigelo scadente dove, come accaduto all'amico Diego si é ritrovato due giranti della pompa acqua corrose in pochi anni. Sicuramente é più facile trovare un prodotto buono che uno scadente, quelli di marca vanno sicuramente bene ma uno valido e poco costoso é il classico Paraflu Fiat (ora non più fiat credo) ora anche nella versione rossa per circuiti in alluminio dove su un motore smontato personalmente, dopo 18 anni di utilizzo non ha permesso la benché minima ossidazione. Ricordatevi di diluirlo se del tipo concentrato o meglio ancora prendere quelli già diluiti. Inoltre se svuotando il vostro (sul faidaté tutte le istruzioni) trovate un liquido ancora abbastanza limpido e privo di residui, vuol dire che il circuito é in ottimo stato, al contrario nulla di preoccupante ma controllate almeno i due tubetti curvi cromati presenti uno per cilindro che all'interno non siano ossidati e in procinto di forarsi. Se molto ossidati sostituiteli e sostituite anche i due superiori (purtroppo abbastanza difficili da raggiungere).
 

Vuoi contattare la redazione? scrivi a:tecnica